La follia del sindaco Variati… la TAV a Vicenza.

VARIATI VIETA L’USO DI IMPIANTI AUDIO SOTTO IL CONSIGLIO COMUNALE. TUTTI E TUTTE IN PIAZZA CASTELLO DOMANI ALLE 20.00

Il Sindaco Variati ha deciso di vietare ai cittadini di esprimere in maniera rumorosa e ad alta voce il dissenso al progetto Tav. Domani sera infatti, il Consiglio Comunale discuterà e voterà un opera che potrebbe stravolgere la città per i prossimi decenni. In risposta abbiamo convocato una fiaccolata con partenza alle 20.00 da Piazza Castello per arrivare fino sotto alle finestre di Sala Bernarda. La reazione dell’Amministrazione Comunale è stata di ordinare il divieto di disturbare ad alta voce con impianti audio i lavori del Consiglio. Si tratta di una volontà politica di silenziare la protesta dei cittadini. Nemmeno Hullweck era arrivato a tanto, il 27 Ottobre 2006 quando 2 mila persone hanno rumorosamente contestato il via libera alla base Dal Molin.

Tutto ciò è inaccettabile come lo è il fatto che la stampa locale non sta pubblicando nulla sul Consiglio Comunale di giovedì per informare la cittadinanza. Si vuole far passare sotto silenzio una questione scomoda per la campagna elettorale.

Vi aspettiamo domani alle 20.00 in Piazza Castello, portatevi pentole, fischietti, casse e tutto ciò che possa far rumore per esprimere il nostro dissenso.

Comitato Popolare dei Ferrovieri
Comitato Cittadini Vicenza Est
CS Bocciodromo