LIBERTA’ PER OCALAN, ORA!

LIBERTA’ PER OCALAN, ORA! (Gianni Sartori)     Per l’11 febbraio 2017 è prevista a Milano una manifestazione per la liberazione di Ocalan e di ogni prigioniera/o politica/o in Turchia.…

Leggi →

Conclusioni assemblea Indignate e Indignati Attivi dell’Altovicentino

Sabato 22 ottobre, ci siamo ritrovati in tanti in piazza Rossi a Schio, con la volontà di aprire una discussione, che dia continuità a quel movimento che sabato scorso ha portato a Roma cinquecentomila persone. Abbiamo ribadito la nostra contrarietà rispetto alle forme di lotta che rivelano l’incapacità di condividere gli spazi comuni, rispettando le modalità condivise. Esse…

Studenti indignati scledensi manifestano in piazza

Venerdì 21 ottobre un migliaio di studenti di Schio sono scesi nelle piazze e nelle strade della nostra città , per far sentire il disagio che vivono quotidianamente. Ogni giorno noi studenti siamo costretti a vivere una situazione di precarietà dettata da un servizio di trasporto pubblico scadente che non ci garantisce di arrivare nelle…

Sabato 22 ottobre a Schio, alle 18.30 Assemblea pubblica in piazza Duomo

Sabato 22 ottobre a Schio, alle 18.30 Assemblea pubblica in piazza Duomo Sabato 15 ottobre cinquecentomila persone, tra cui centinaia di donne e uomini partiti da tutta la provincia di Vicenza, hanno riempito le strade di Roma nella giornata mondiale dell’Indignazione, che ha visto svolgersi manifestazioni in 82 paesi. Uno straordinario movimento è sceso in…

Riflessioni sul 15 Ottobre

Quella che segue vuole essere una prima, parziale riflessione sulla manifestazione del 15 ottobre. Vogliamo provare a fissare alcuni punti, perché mai come oggi sentiamo il bisogno di confrontarci, di discutere. Vogliamo innanzitutto capire come poter ripartire dal dato politico vero, che i fatti di Roma hanno cancellato, ovvero la presenza di una marea umana…

Verso il 15 ottobre. Intervista a Cremaschi (Fiom): “Accordo 28 giugno di stampo medievale. A dicembre nasce movimento NO DEBITO”

Controlacrisi.org intervista Giorgio Cremaschi, presidente del Comitato centrale della Fiom-Cgil e leader del movimento “il debito non lo paghiamo” L’attenzione che si è creata intorno al movimento “il debito non lo paghiamo” ha permesso una straordinaria assemblea all’Ambra Jovinelli a Roma due settimane fa. A cosa credi sia dato questo successo? Siamo gli unici che…

Silenzio italiano sul futuro energetico

A giudizio degli ambientalisti la tabella di marcia della Commissione europea per un uso efficiente delle risorse energetiche è poco coraggiosa per rispondere alle preoccupazioni climatiche. D’altro canto, le imprese ne criticano la scarsa attenzione alle ricadute industriali. Mentre si è aperto un confronto della massima importanza a Bruxelles, quello che più stupisce è come la dinamica innovativa…