redaz

NOTRE-DAME-DES-LANDES, UNA LARZAC BRETONE

NOTRE-DAME-DES-LANDES, UNA LARZAC BRETONE (Gianni Sartori)   A Notre-Dame-des-Landes- dopo una breve parentesi dialogante in coincidenza con le ultime presidenziali – il confronto tra lo Stato francese e i manifestanti contrari al nuovo aeroporto si è fatto molto duro: barricate, cariche della polizia, lacrimogeni, arresti, demolizione di accampamenti e fattorie occupate.        …

Il ruolo del cyber-spazio nel conflitto Usa-Siria

Il ruolo del cyber-spazio nel conflitto Usa-Siria Stefano Mele Dopo aver registrato un risultato di misura alla Commissione Esteri del Senato, ad Obama non resta che attendere dal Congresso il poco agognato via libera sulla possibilità di (un limitato) uso della forza in Siria. La grande incertezza sul ruolo che la Russia deciderà di interpretare in questo conflitto, unita all’obiettivo…

Come gli americani giudicano la guerra in Siria

Come gli americani giudicano la guerra in Siria Michele Pierri Al centro del dibattito a stelle e strisce e della decisione di Barack Obama e del Congresso c’è non solo l’opportunità della guerra, ma la definizione del ruolo degli Usa nel mondo. Opinioni, sondaggi e analisi La possibilità di un intervento militare in Siria divide l’opinione pubblica…

Perché questa guerra? Siria, Egitto, Al Queda e la frustrazione americana

Perché questa guerra? Siria, Egitto, Al Queda e la frustrazione americana 29 agosto 2013 Ma perché gli USA entrano nell’ennesima guerra sulla base di evidenti pretesti, come in Vietnam, Iraq, Yugoslavia, senza nemmeno attendere la fine dell’inchiesta degli ispettori dell’ONU sui presunti attacchi chimici, e con un’opinione pubblica interna assolutamente contraria (solo il 9% dei…

Vicenza, il movimento no war riparte dal No Dal Molin

Vicenza, il movimento no war riparte dal No Dal Molin Manila Ricci Attivista Globalproject È mesi, oramai, che le recinzioni militari dell’esercito statunitense a Vicenza vanno giù a colpi di cesoie e slogan contro la guerra e le servitù militari. Lo scorso 30 giugno, è toccato al Site Pluto, tutta la recinzione dell’ingresso dell’installazione militare…

Giù le reti, la guerra non è di casa

Giù le reti, la guerra non è di casa Sono mesi che i reticolati militari dell’esercito statunitense a Vicenza vanno giù. Prima Site Pluto; poi base Fontega. Lo scorso 30 giugno, ancora Site Pluto, con l’intera zone d’ingresso dell’installazione militare aperta. Oggi, gli attivisti NoDalMolin, sono arrivati al cuore della 173° Brigata Aerotrasportata di stanza nella…

Pedofilia nel clero, Bergoglio ha reso illegale la denuncia dei crimini

Pedofilia nel clero, Bergoglio ha reso illegale la denuncia dei crimini Lo strano caso della norma vaticana che inasprisce le pene per i preti pedofili. Potrebbe impedire agli appartenenti al clero di denunciare i presunti abusi. Justin Dodd venerdì 30 agosto 2013 16:00 Quando papa Francesco ha aggiornato il sistema legale vaticano criminalizzando la fuga…

Con un mattone al collo. Gli effetti della cancellazione dell’IMU sono una redistribuzione al contrario. Giovani e precari pagheranno le tasse al posto dei costruttori.

Con un mattone al collo Scritto da Roberta Carlini  Articolo pubblicato su Sbilanciamoci.info Gli effetti della cancellazione dell’IMU sono una redistribuzione al contrario. Giovani e precari pagheranno le tasse al posto dei costruttori.   Confermando la cancellazione della prima rata dell’Imu 2013, rinviando alla legge di stabilità la decisione sulla seconda rata e spostando sulla “service tax”…

Altreconomia: Tra Marano Vicentino e Thiene (Vi) i rifiuti speciali finiscono sopra una falda che disseta 800mila persone.

Una discarica tanto specialeTra Marano Vicentino e Thiene (Vi) i rifiuti speciali finiscono sopra una falda che disseta 800mila persone. L’Europa chiede conto —   di Luca Martinelli – 27 maggio 2013 TRATTO DA  AE 150 “La discarica costituisce un grave rischio ecologico”, in quanto “il sottosuolo della parte Nord della pianura veneta è notoriamente occupato da una vasta…